29. novembre 2019

Interruttore per accendere la luce: come funziona?

Sei alla ricerca di un nuovo sistema o impianto elettrico? Oppure sei solo curioso di sapere come funziona nello specifico un interruttore per accendere la luce e il suo relativo impianto? Beh, sei sicuramente nel posto giusto.

L’impianto di un interruttore luce è probabilmente il più semplice, un classico interruttore che permette di accendere e spegnere un punto luce, tramite l’apertura o la chiusura del contatto con la fase. La sua funzione è naturalmente quella di permettere l’accensione della luce attraverso la pressione di un pulsante. Easy.

Ma esistono ovviamente altri interruttori dal design, funzioni e caratteristiche decisamente più complessi, andiamo ad analizzarne alcuni.

 

Interruttori luce regolabile e a sfioramento

Non sempre ci occorre la piena potenza della lampada di una stanza, cosicchè l’uso di interruttori regolabili o con dimmer è indispensabile per consentirci di abbassare o alzare il livello di luce emessa e così godere di un ambiente e un’illuminazione adatta ad ogni esigenza.

Sempre in tema di modernità, si distinguono gli interruttori a sfioramento, dove con una lieve carezza del nostro dito ci permette di accendere la luce, senza pressione ne rumore.

Gli innovativi interruttori luce moderni poi, composti da materiali quali vetro temperato, alluminio, plastiche a basso impatto ambientale e legno, offrono una vastissima varietà di stili e design nella scelta della combinazione perfetta degli interruttori e delle placche di casa tua.

 

interruttore per accendere la luce

 

Modul Manager App: un sistema semplice per realizzare il tuo personale sistema di prese.

Modul Manager è l’applicazione che, grazie al configuratore virtuale digitale, permette di regolare e impostare prese e interruttori di casa secondo le tue esigenze, in modo semplice e rapido, tutto direttamente dall’app del tuo smartphone: basta solo registrarti e potrai successivamente andare a selezionare le varie aree della casa, modificando a tua scelta le varie zone e stanze che vorrai configurare e controllare.

Potrai poi scegliere la tua presa ideale andando a selezionarvi cosa vorrai inserirvi, introducendo interruttori per ogni necessità: dal classico tasto ai touch screen, dalle prese alle entrate usb e tv, inserendo anche accessori come blocco generale e lettore di impronte digitali, tutto seguendo delle semplici linee guida e con un’app semplice quanto intuitiva.